Diventa anche tu portavoce del Babywearing in Italia!

Vai sul sito it.surveymonkey.com/s/babywearingitaly  e aderisci alla ricerca sul Babywearing,

le storie più belle saranno raccontate da Licia Negri in un libro che sarà parte della collana Mental Fitness Publishing, edita da Trevisini Editore

                  

Milano, 21 ottobre 2014 – Si parla sempre più spesso di Babywearing e della sua attualità nella vita quotidiana moderna: la pratica che consiste nel portare il bimbo in un supporto legato al proprio corpo.

 Ma sappiamo tutti di cosa si tratta? Quest’usanza, che ha origini antichissime, permette di instaurare un forte legame emotivo con i propri figli, contribuendo così a prolungare quella magia che si crea tra la mamma e il bimbo durante la gravidanza.

È proprio per la crescente consapevolezza dell’interesse nei confronti di questo metodo che nasce in Italia la prima ricerca sul Babywearing.

L’analisi - condotta da Licia Negri in collaborazione con Trevisini Editore - ha l’obiettivo di ottenere dati attendibili sul babywearing nel nostro Paese e di raccogliere, attraverso un questionario online, le esperienze di genitori, storie di vita familiare che verranno inserite in un libro che farà parte della nuova collana Mental Fitness Publishing dedicata alle tematiche legate al benessere dal punto di vista olistico.

 Nelle librerie la prossima primavera, il libro sarà un prezioso ‘consulente’ per la famiglia perché permetterà ai genitori, assorbiti dalla routine quotidiana, di conoscere i benefici derivanti da un approccio ad alto contatto e di apprendere tutte le tecniche e le caratteristiche dei vari portabebè, affinché non perdano mai di vista il dono più prezioso per il proprio figlio: ricevere sicurezza e calore grazie alla presenza del genitore.

 Come è già avvenuto in Paesi come Stati Uniti e Australia attraverso questa indagine, da oggi anche in Italia, sarà possibile creare una consapevolezza reale sull’importanza di questo metodo, che ‘sa di buono’, nella crescita di un bimbo e far capire i vantaggi più autentici di un sistema in cui la fisicità è essenziale.

 Grazie all’esperienza dell’autrice, che siede in qualità di esperto tecnico al tavolo di lavoro del CEN (Comitato Europeo di Normazione) dedicato all’analisi dei rischi e alla prevenzione degli stessi per i prodotti del comparto puericultura, verrà data particolare enfasi al tema della sicurezza.

 Il libro, grazie ai contributi di medici e ricercatori, illustra come un corretto e sicuro Babywearing sia un’esperienza determinate per il benessere psicologico e fisico della mamma e del bambino, oltre che fondamentale nel suo processo di crescita.

 

“Concordo con i ricercatori e studiosi che ritengono che un bambino i cui bisogni di sicurezza e amore vengono soddisfatti fin dalla nascita, grazie alla vicinanza con la madre, sarà un adulto più sereno ed equilibrato nei rapporti con se stesso e con gli altri” - commenta Licia Negri - “l’obiettivo di questa ricerca è fare cultura sul Babywearing, abitudine diffusa in molti paesi che inizia a crescere anche qui in Italia. È importante raccogliere i dati su un campione molto esteso di genitori per permettere a tutte le future mamme di conoscere prima del parto la naturalità di questa pratica e soprattutto i suoi grandi benefici”.

 

Come partecipare alla ricerca? Vai sul sito it.surveymonkey.com/s/babywearingitaly, completa le domande e racconta la tua esperienza più emozionate legata al Babywearing.

 

Cosa aspetti? Hai tempo fino al 31 gennaio! Le storie più belle saranno scelte direttamente dall’autrice e verranno inserite nel libro in uscita la prossima primavera edito da Trevisini Editore per la collana Mental Fitness Publishing.

 

Licia Negri,

Licia Negri, 40 anni, ha un percorso professionale caratterizzato da esperienze lavorative e imprenditoriali nel settore della comunicazione televisiva, della moda, del lusso, del non profit e dei mestieri d’arte.

Nel suo percorso ha ricevuto diversi riconoscimenti tra i quali il Premio Donne e Carriera del Comune di Milano, il Premio Giornalistico Benvenuto Cellini sotto l’Alto Patronato della Presidenza Repubblica, Young Leaders del Consiglio Relazioni Italia- Stati Uniti. Dopo la nascita di suo figlio Luca, si è avvicinata alle tematiche legate al mondo dell’infanzia. Proprio nell’ottica di perseguire il benessere dei bambini fin dalla loro nascita che Licia si è interessata al mondo del Babywearing fondando MHUG (“Mother Hug”, letteralmente “abbraccio di Mamma), azienda che produce portabebè.

Tra i progetti non profit ricordiamo la start up della Fondazione Laureus Italia e “all’Arte!”, un’iniziativa unica per Milano e per la ricerca scientifica pediatrica perché mira a coinvolgere artisti di eccellenza per ingentilire la città di opere di straordinario rilievo artistico e culturale creando importanti opportunità di fund raising.  Il primo artista ad essere coinvolto è stato uno dei massimi artisti italiani, Jannis Kounellis, la cui installazione permanente, realizzata grazie al progetto, è visibile al pubblico nell’atrio della Clinica Mangiagalli di Milano.

Siede in qualità di esperto tecnico al tavolo di lavoro dedicato alla sicurezza del CEN (Comitato Europeo di Normazione).

 

Trevisini Editore

Fondata nel 1859 a Milano da Enrico Trevisini, la casa editrice Trevisini Editore esordì con la pubblicazione di una collana di libri per la gioventù. Il successore Luigi iniziò a diversificare la produzione dedicandosi, oltre che alla pubblicazione di favole, novelle, racconti per bambini, anche all’edizione di veri e propri testi scolastici per le scuole elementari.

Oggi Trevisini Editore si presenta come un’azienda che, mantenendo inalterate le finalità aziendali ed adeguandosi alle più nuove tecniche di produzione, è in grado di offrire ed aggiornare annualmente un catalogo sempre più completo e finalizzato ai vari indirizzi educativi moderni.

Nel 2012 l’azienda amplia ulteriormente la propria offerta editoriale creando un nuovo marchio “Mental Fitness Publishing” che affronta tematiche legate al benessere dal punto di vista olistico.

 

Ufficio stampa:

RdP Strategia e Comunicazione Srl

Elena Langiu

e.langiu@rdp.it – Tel. 02/74.90.794